RSS Feed

Ottobre, 2009

  1. SMZ .042-D6: F1ll3r p0w3r, pt. 1

    Ottobre 11, 2009 by Vaz


  2. SMZ .041: L’altra spalla

    Ottobre 10, 2009 by Vaz

    Preludio ad una settimana difficile…


  3. SMZ .040: La spalla

    Ottobre 9, 2009 by Vaz

    Un gradito (?) ritorno, in quella che è la sua ultima apparizione nella serie, dunque la prima morte definitiva nel cast!


  4. SMZ .039: Resurrezione forzata

    Ottobre 8, 2009 by Vaz

    EDIT: non mi ero accorto di aver sbagliato strip, grazie a Kojima4president per la precisazione!

    Dai titoli che sto mettendo in questi giorni lo Spazzolino sembra diventato una striscia di Eclips3s (© Compagnia delle Opere), ma a parte che avrei già cambiato il titolo in Salumeria Ratzinger, fortunatamente non c’è nulla teologico in questa storyline, nonostante la presenza di un dio (?). L’obiettivo preposto è il semplice perculamento del concetto di sequel, nient’altro.
    Nel caso volessi dedicare un post alla religione, lo farei per pubblicare l’mp3 de Le scarpe di gomma, un classico della canzone popolare italiana (registrato con il mio primo gruppo nel lontano 1994).


  5. SMZ .038: Il prescelto

    Ottobre 7, 2009 by Vaz

    Posto la striscia un po’ in ritardo rispetto al solito perché non ho potuto farlo da casa, causa blocco della scheda madre. Anzi, a proposito, qualcuno ha idea di come si faccia a sbloccare (o resettare che dir si voglia) una motherboard ASUS P5Q3 (non la versione deluxe, che ha il tastino del reset)?


  6. SMZ .037: L’eretico

    Ottobre 6, 2009 by Vaz

    A modo suo, questa è una striscia blasfema.


  7. SMZ .036: Ateismo

    Ottobre 5, 2009 by Vaz

    Come detto ieri, ripartiamo con lo Spazzolino del mago Zurlì, per la precisione con la seconda (orrenda, col senno di poi) serie, quasi tutta incentrata sulla parodia del concetto di sequel. Praticamente tutti i personaggi erano morti, però, al termine della serie precedente, perciò quale peggiore espediente per farli tornare dell’utilizzare il dio del webcomic?


  8. Bea strega babbea, pag. 2/2

    Ottobre 4, 2009 by Vaz

    Seconda ed ultima parte di Bea strega babbea.
    Vi interesserà sapere che attualmente Chiara è al lavoro su una storia della principessa Sissi (esatto, Sissi sei tu bla bla bla), perciò non abbiate remore e sfruttate lo spazio dei commenti per deriderla. Noi ci ritroviamo puntuali domattina con la seconda serie dello Spazzolino del mago Zurlì.


  9. Bea strega babbea, pag. 1/2

    Ottobre 3, 2009 by Vaz

    Interrompo un attimo il massacro di alieni purulenti di Dead Space per (ri)pubblicare la prima pagina, di due, dell’ultima storia realizzata con Chiara prima di Girls just wanna have fun. Ed è del 2005 (!!).
    Si tratta di una specie di parodia di Harry Potter con il character design di W.I.T.C.H., il risultato non c’entra molto con quanto appena citato perché non ho mai visto i film del maghetto né letto un numero della fu testata Disney. L’importante era fare qualcosa di molto breve e che sfociasse in un atto di violenza ingiustificata e grondante sangue. Credo di esserci riuscito.
    Taglio corto perché si stanno susseguendo sbalzi di corrente mentre scrivo, perciò vi auguro buona lettura e vado a vedermi Ken il Guerriero serie TV, DVD n. 8 🙂


  10. Girls just wanna have fun, pag. 5/5

    Ottobre 2, 2009 by Vaz

    Siamo giunti al termine di Girls, c’è voluto tanto tempo per portare a termine i disegni e mi dispiace che cinque giorni siano passati così in fretta. Salutiamo le nostre shinigami senza nome e chissà che non ritornino prima o poi… Voi che ne pensate? Vorreste che questa diventasse la prima di una (mini)serie? Esprimete i vostri commenti, noi ci rivediamo qui domani con un’altra storia disegnata da Chiara!


  11. Girls just wanna have fun, pag. 4/5

    Ottobre 1, 2009 by Vaz

    Nella pagina pubblicata ieri abbiamo scoperto che le due fanciulle protagoniste della nostra storia sono nientemeno che le figlie della Morte, che danno una mano al padre (?) nel suo lavoro di tristo mietitore di anime (ecco perché una delle due dice “Quanti ne abbiamo falciati?“).

    Nonostante il titolo lo abbia preso in prestito da una canzone di Cindy Lauper, per quel che mi riguarda consiglio di ascoltare, durante la lettura, Love song di Sara Bareilles. Non c’entra assolutamente nulla, in quanto a tematica, ma a me piace e mentre facevo il lettering delle tavole la ascoltavo con l’iPod (insieme a Killing Joke e altre amenità, ad essere sinceri). Se non avete voglia di scaricare l’mp3 da eMule potete gustarvela qui sotto, dal vivo al Sundance Festival del 2007:

    Appuntamento a domani per il gran finale!