SMZ #035-D5: Saluti finali

Nella vignetta sono citate persone che nel frattempo sono letteralmente svanite nel nulla, o quanto meno né io né Plunk abbiamo più avuto modo di “dialogare” tramite i commenti alle nostre strisce. Testu, se è sempre lo stesso, scrive recensioni per AnimeClick, mentre D’ilk e Delling hanno cessato le loro attività, apparentemente, da anni.

Da domani passiamo alla ripubblicazione di qualcos’altro, ma non so ancora cosa…

SMZ #034: La rivolta, pt. 5

Si conclude, con la morte di praticamente tutto il cast, la prima serie dello Spazzolino del mago Zurlì (la vignetta di domani è riservata ai saluti finali). Come fare per proseguire con la seconda serie? Mai stratagemma narrativo fu più sciagurato (oltre che inconcludente)…

Dalla prossima settimana passiamo a qualcos’altro – devo ancora decidere cosa. Una comunicazione di servizio, infine: ho cancellato il mio spazio su opensciocdom, per due motivi: 1) quel che c’era lì presto o tardi verrà ripubblicato anche qui, 2) per non disperdere i visitatori fra questo sito ed uno morto e sepolto.

SMZ #033: La rivolta, pt. 4

Buone notizie sul fronte Girls just wanna have fun: Chiara ha quasi terminato l’inchiostrazione delle tavole, mentre io nel frattempo lavoro al lettering (e non è per niente semplice). Una volta finite tutte e 5 le pagine non so se potrò farvele vedere, nel frattempo posto come teaser le prime 2 vignette della prima tavola.
Tanto per mettere a suo agio il lettore, un inizio pacato e soft.

SMZ #032: La rivolta, pt. 3

Nella striscia di oggi esordisce il tanto vituperato dio del webcomic, uno degli errori più grandi compiuti nella gestione dello Spazzolino. Da qui in poi, infatti, si partirà per una deriva metafumettistica che monopolizzerà l’intera seconda serie, che all’epoca mi sembrava divertente, ma che col senno di poi giudico il punto più basso della saga dello Spazzolino, eccezion fatta per le strisce scritte da Plunk che comunque nulla avevano a che fare con la storyline che fa da sfondo, ma ne riparleremo a tempo debito.
Questa è anche la striscia più lunga mai fatta, se ci fate caso le vignette diventano via via più piccole perché strada facendo mi ero reso conto che erano troppe per farcele entrare tutte in una sola colonna.

SMZ #031: La rivolta, pt. 2

Strip apparsa originariamente il giorno del mio 28° compleanno (come passa il tempo, sigh).

Questo blocco di strisce è legato ad un aneddoto: non avendo lo scanner a casa dovevo fare per forza le scansioni in ufficio; non mi sentivo molto bene, in quei giorni, e avrei preferito dire subito che stavo male rimanendo così a letto, ma dovevo fare le scansioni delle strisce, altrimenti sarebbe saltata una settimana di programmazione. Sono andato, quindi, lo stesso al lavoro, ho fatto le scansioni e la programmazione è proseguita senza problemi. In compenso sono rimasto bloccato a letto per i 2-3 giorni successivi con la febbre a 39.

SMZ #028-D4: Trasferta in Acid Street, pt. 2

Devo ammettere che la vignetta di oggi non è molto comprensibile. All’epoca pensavo lo fosse, dato che Acid Street era uno dei webcomic più noti nell’allora nascente circuito di Nuvole Elettriche. È un miscuglio fra metafumetto e un riferimento alla serie di Condre vera e propria, in cui il personaggio qui sotto utilizzato cercava di fare amicizia con chiunque, inutilmente.

SMZ #027: Trasferta in Acid Street, pt. 1

Molto di rado – anzi, mai – mi è capitato di ospitare personaggi di altre serie all’interno dello Spazzolino, per il semplice motivo che non sono molto capace a disegnare cose altrui. L’eccezione alla regola è Acid Street di Andrea “Condre” Ancona, pubblicato dal 2004 al 2007, i cui curiosi personaggi erano gli unici che mi riuscissero decentemente.

SMZ #024: Una bella giornata

Come potete vedere, qui a fianco ora campeggia un box con il mio stato su Facebook. Ebbene sì, ci sono anche io, quindi ora sapete dove trovarmi (e, nel caso, aggiungermi fra i vostri amici).

SMZ #021-D3: Avviso

Attenzione: potrebbe capitare che si apra un’altra finestra, che rimanda al sito h**p://bcvethdght.com/ld/cbrtxd/. Si tratta evidentemente di codice inserito da qualche spambot, che affliggeva anche la versione precedente del sito e di cui non sono riuscito a risalire all’origine. Il sito in questione comunque non funziona più, quindi niente paura. Se avete Firefox con l’addon AdBlock Plus inserite l’indirizzo suddetto tra quelli da filtrare e il gioco è fatto.

SMZ #016: Una buona azione, pt. 1

Questa è la prima parte della prima minisaga dello Spazzolino del Mago Zurlì.
Allora ero molto poco pratico di queste cose, navigavo a vista (come Luciano Spalletti di questi tempi, sigh…) e scrivevo strisce troppo lunghe. Altri tempi.