Ali baba and 40 Thieves
[SEGA, 1982]


Signori e signore... chapeau!!! Questo coin-op ha la bellezza di 18 anni di vita, essendo stato programmato l'anno dell'ultima vittoria mondiale dell'Italia, ma grazie ad una giocabilitÓ incredibile e ad un fattore di coinvolgimento che non provavo dai tempi di pacman la grafica ed il sonoro, oggettivamente datati, passano completamente in secondo piano.

Io stesso prima di recensirlo avevo visto l'anno di programmazione e mi aspettavo la solita ciofeca assurda, e la grafica veramente scarna dell'introduzione (guardatevi le snapshot!!!) non lasciava presagire nulla di buono... peccato che poi una volta comprese le regole mi ci sia attaccato per tutta una notte!!!

Voi nel gioco interpretate Alý BabÓ e dovete difendere il vostro tesoro (7 sacchi disposti in linea nella parte inferiore dello schermo) dagli attacchi dei 40 (!) ladroni, che diventano vulnerabili allorchŔ riescono a penetrare nel tuo deposito e prelevare uno dei tuoi sacchi. Aggiunti al centro dello schermo vi sono 4 bonus completamente casuali dagli effetti tanto semplici quanto sorprendenti ed efficaci, che vanno da cose estremamente utili come l'abbattimento dei muri del labirinto che fa da schermo e la trasformazione di Alý in un mostro gigante invulnerabile all'abbattimento dei muri del labirinto che fa da schermo e la trasformazione DEL NEMICO in un mostro gigante invulnerabile (per fortuna tutti i bonus sono a tempo)!!!

Inoltre se i ladri vi braccano troppo da vicino potrete lasciare una nuvoletta dietro di voi che costringerÓ l'inseguitore a cambiare strada per raggiungervi. La semplicitÓ del gioco, lungi dall'essere una sua debolezza, Ŕ alla fin fine il suo punto di forza, in quanto non occorrono pi¨ di una decina di minuti per comprendere i meccanismi base e da lý in poi Ŕ tutto divertimento puro e semplice, oltretutto incredibile se si pensa cosa sono riusciti a fare stare i programmatori in soli 21kb.

- Klaproth

© 2001 MamEnd Team.